Idee per decorare con stile la cameretta dei bambini

La decorazione di una cameretta è qualcosa che va al di là della scelta di letto, armadio e scrivania per il nostro bambino. Se per i mobili siamo per lo più spinte da valutazioni dettate da puro senso pratico (perché diciamolo, nel 99,9% dei casi la loro camera la mettiamo in ordine NOI!), nel caso del decor si può parlare di rivincita dell’inutilità.

Decorare non è utile. Non serve assolutamente a niente. Peccato però che una camera non sia solo un luogo di deposito di zaini e vestiti, ma sia soprattutto un deposito di umori.  Di esperienze.  Di scoperte e di segreti.  Ecco allora che il decor assume la funzione di sublimare il senso di appartenenza a un ambiente. Come un portachiavi di Ty agganciato alla zip dello zaino per identificare che quello è il MIO.

La decorazione di una cameretta non si dovrebbe improvvisare. Poi, finché i bambini ce lo consentiranno, rappresenta per noi la chance di dare libero sfogo alla nostra creatività. Di vedere realizzato quello che sogneremmo di possedere se tornassimo bambini. O semplicemente perché quel quadro è perfettamente in linea con il nostro senso estetico o preferenze in fatto di interior design.

Poiché mi piacerebbe stimolarvi nelle scelte di stile, ho fatto un recente scouting delle varie proposte che offre il web sul tema decorazioni. Ho stilato una lista di suggerimenti e di idee capaci di darvi ispirazione nell’arredare la camera dei vostri bambini con soluzioni originali, ricercate e chic. In molti casi le proposte vengono dall’Inghilterra. Il Regno Unito è di fatto insuperabile nelle proposte di tessuti e wallpaper per interni.

Carta da parati

Abbandonate la convinzione che la carta da parati sia roba da anni settanta. Negli ultimi tempi è tornata prepotentemente alla ribalta con grafiche straordinarie e soluzioni che ne prevedono l’applicazione solo su una parete per dare una personalità unica a un ambiente. Nella camera da letto si sceglie generalmente la parete contro cui viene posizionato il letto. Dalla scelta della carta deriverà poi il mood della camera e l’abbinamento dei suoi toni primari a tessuti, tende e copriletti. Considerate quindi tutte queste implicazioni nella scelta della vostra futura carta. Sempre meglio prediligere arredi dai colori neutri e non troppo colorati, per potersi poi sbizzarrire sul fronte decorativo.

  • I wallpaper che preferisco sono quelli made in Uk. In cima alla lista ci sono quelli della Designers Guild e di Harlequin. Fusioni di colori, disegni e stile per una casa altamente personalizzata e distintiva.
  • Vi voglio segnalare Wild Hearts Wonder, nuovo marchio londinese di design di interni per bambini. Propone una selezione di stampe nate e pensate per incoraggiare immaginazione e creatività nei più piccoli. Per ispirarvi visitate anche la pagina Instagram @wildheartswonder

Wild Hearts Wander

  • Date poi un’occhiata a quest’altro sito inglese, Wallsauce, che propone tantissime soluzioni anche personalizzabili attraverso l’invio di una immagine che vorremmo utilizzare come wallpaper.
  • Chi ha figli maschi e adora lo stile elegante e austero delle case vittoriane, non può non acquistare metri di carta da parati su https://www.paperboywallpaper.co.uk/

Paperboy Wallpaper

Stickers murali

Se la soluzione della carta da parati risulta per voi troppo impegnativa e temete di stancarvi, potete optare per i più semplici stickers murali. Dopo pochi anni avrete la possibilità di cambiarli con poca spesa e rinnovare completamente il look della loro cameretta. Potete trovare idee molto carine sui siti Watermelonworldwide e Ten Stickers

Tessuti

Se amate girare per mercerie e farvi confezionare secondo il vostro gusto tende, copriletti e cuscini, vi suggerisco di sbirciare in questi siti:

  • I tessuti del riccio : negozio on line di tessuti proposti in doppia garza, jersey, cotone francese o americano. Grafiche baby, tinta unita, a pois, geometriche…farete fatica a fare una scelta.

Tessuti del riccio

Luci

Avete mai pensato di decorare con le luci? Allora diventerete pazze per il brand Cable and Cotton, che propone filari di palline colorate (dai colori personalizzabili) e luminose da appendere dove si vuole. Attorno a quadri, sopra la testata del letto o fatti calare dalle travi nelle camerette mansardate. Una soluzione per rivitalizzare una stanza tutta bianca e anonima che sembrerà sempre in festa.

Quadretti

  • E poi c’è Justbworld, il regno di Barbara Rossetti, ma anche solo B (justB), ragazza creativa e amante dell’handmade di ogni genere. Barbara è una paper designer che vive in un mondo magico fatto di carte, cartoncini, colla, nastri, fiocchi e fili. Ispirata dai suoi due bambini e dal mondo degli origami del Giappone, Barbara realizza quadretti pensati e ideati da lei con la tecnica origami e intaglio. A volte sono commissionati per tema, come nel caso del quadretto di una gatta, ispirato dalla canzone di Gino Paoli. I prezzi dipendono dal soggetto e dalla grandezza e costo della cornice, ma variano dai 25 ai 39 euro (spedizione esclusa). Ancora non è attivo lo shop online, ma lo sarà a breve. Per ora Barbara riceve ordini tramite la pagina Facebook (www.facebook.com/justbworld), Instagram (@justbworld) o per email justbworld@gmail.com
  • Non dimentichiamoci dell’arte di Sandra Caleffi, talentuosa illustratrice (è lei la designer dietro il logo del mio blog). Perchè non appendere alle pareti una delle sue straordinarie e dolcissime illustrazioni di bambini e animali? Potete anche chiederle di realizzarne una con i volti dei vostri bambini, semplicemente mandandole una loro foto.

Oggetti di arredo

  • Anche i mobili diventano bio, oltre a optare per un design ricercato. Tutto questo è nella proposta di Cocò&Design, azienda italiana di Arezzo che realizza arredi e complementi per la prima infanzia. I mobili sono realizzati in multistrato di pioppo naturale con applicazione di vernici bio realizzate con materiali rinnovabili derivanti da innovativi processi di raffinazione di sostanze vegetali “di scarto”. Per una cameretta super originale, green e dal design di gran classe. Effetto WOW assicurato.
  • E infine perchè non esaltare il tutto con citazioni dei grandi designer? Le ossessionate dell’iconica rocket chair di Eames troveranno su Cult Furniture pane per i loro denti. In versione mignon.

Cult Furniture

 

 

 

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *